Filler

17.10.2013 23:23

In medicina estetica  i filler sono materiali che vengono iniettati nel derma o nel tessuto sottocutaneo allo scopo di riempire una depressione o di aumentare i volumi. Possono essere transitori, quando il loro effetto cosmetico-clinico cessa dopo qualche tempo, e permanenti, quando rimangono, ove iniettati, per tutta la vita. Tra i più adoperati vi sono l'acido ialuronico, che è uno zucchero presente in tutte le specie animali e che non richiede alcun test prima dell'inoculazione ed il collagene, ambedue considerati filler transitori. Tra i permanenti il più adoperato è la poli-alchil-immide.Esistono anche filler detti "semipermanenti" perché a lentissimo riassorbimento(idrossiapatite di calcio).

Letteralmente, "filler" significa "riempimento": queste sostanze vengono infatti iniettate nel derma per colmare (appunto riempire) e spianare rughe del viso ed altri segni d'invecchiamento.

Indicazioni

Finalizzate dunque al ringiovanimento della pelle, le iniezioni di filler rappresentano innovative ed efficaci alternative - od un valido supporto - alla chirurgia plastica.

Le punture di filler trovano indicazione nelle seguenti circostanze:

  • Colmare e livellare le rughe del contorno occhi (le cosiddette zampe di gallina) e della bocca
  • Aumentare/rimodellare il volume di labbra sottili
  • Correggere i solchi naso-labiali
  • Plasmare forma e volume di zigomi, mento e fronte
  • Riempire pieghe e depressioni tipiche dell'invecchiamento
  • Eliminare cicatrici lasciate da acne o da interventi chirurgici

 

Tipi di fillers

I fillers non sono tutti uguali: il boom di richieste in quest'ultimo decennio ha spinto gli studiosi a ricercare fillers sempre più innovativi, efficaci e sicuri. Il filler all'acido ialuronico è sicuramente quello più apprezzato per contrastare le rughe ed idratare la pelle in profondità, assicurando nel contempo un effetto "soft-lifting" del tutto naturale. Anche i fillers al collagene sono sostanze riempitive piuttosto ambite e richieste nel settore della medicina estetica; in particolare, le punture di collagene trovano indicazione nell'aumento del volume di labbra e nel trattamento di cicatrici chirurgiche o lasciate dall'acne. Esiste, poi, un'altra categoria di filler (quella dei cosiddetti filler permanenti), in grado di volumizzare zigomi, mento e labbra mediante l'inserimento sottopelle di vere e proprie protesi non riassorbibili.
Da ultimo, alcuni filler dermici sono utilizzati come supporto ad altre procedure, come ad esempio le iniezioni di botulino o la chirurgia plastica.


Fillers
Controindicazioni

Prima di procedere con le iniezioni di filler, è necessario accertate lo stato di salute della paziente. Sebbene gli effetti collaterali gravi derivati dalle iniezioni di acido ialuronico siano poco frequenti, si sconsiglia vivamente di somministrare il filler durante la gravidanza e l'allattamento. Inoltre, il filler all'acido ialuronico è controindicato in presenza di malattie della pelle, infezione da Herpes in corso, patologie autoimmuni della cute e collagenopatie.

Potrebbe interessarti: https://www.my-personaltrainer.it/benessere/filler-acido-ialuronico.html



Potrebbe interessarti: https://www.my-personaltrainer.it/benessere/fillers.html
Potrebbe interessarti: https://www.my-personaltrainer.it/benessere/fillers.html

Indietro